Categorie

Guide Utili

Meglio la moka o l'espresso in capsule?

Moka o macchina da caffè? Un dilemma che in molti si pongono da tempo. Iniziamo subito con il dire che una risposta secca e definitiva non esiste, la scelta rimane in effetti abbastanza soggettiva e dipendi da diversi fattori, sia in funzione della qualità del caffè che si sceglie, sia in funzione delle caratteristiche proprie della persona che lo andrà a degustare. Se alla fine di quest'articolo ti interesserà acquistare una macchina da caffè, allora ti consigliamo di consultare la nostra classifica sempre aggiornata su le migliori macchine da caffè.

Ora però analizziamo insieme alcuni degli aspetti principali, che potrebbero aiutarvi a fare la vostra scelta.

Indice:

LA QUALITA' DEL CAFFE'

Per chi desidera gustare un buon caffè, ovviamente è indispensabile che si compri un prodotto di qualità, rinomato sul mercato insomma, non si può pretendere di certo un caffè squisito, né con la moka né con le cialde o le capsule se si acquista un prodotto di bassa qualità, su questo non ci piove. Detto questo entriamo nel merito della questione moka o macchina da caffè espresso.

La moka per gli italiani è sinonimo di tradizione e cultura ed infatti è presente nella maggior parte delle famiglie italiane. Il caffè della moka si sa nel complesso rimane piacevole e gustoso al palato, nessuno lo mette in dubbio, per chi però volesse avvicinarsi ad un caffè più simile a quello del bar, l'espresso per intenderci, con la cremina e l'intensità che lo caratterizzano, è indispensabile far ricadere la scelta sulle macchine da caffè in cialde e/o capsule. In questo caso gusto, aroma e intensità avranno tutt'altro significato. Ovviamente adesso vi starete ponendo nuove domande, alle quali però noi abbiamo già dato risposta nella nostra guida generale, ad esempio sono meglio le cialde o le capsule per il caffè?, ma soprattutto quale macchina da caffè acquistare? e l'impatto ambientale? come e dove riciclare cialde e capsule di caffè? Potete leggere la nostra guida generale per avere più informazioni possibili, ma adesso continuiamo ad analizzare gli altri aspetti relativi al confronto moka - macchina da caffè.

Torna su

FUNZIONALITA' E DESIGN

Abbiamo visto che moka e macchina da caffè ci offrono due tipi di caffè diversi, uno più tradizionale e se vogliamo “semplice”, l'altra più sofisticato, cremoso e moderno. Parliamo ora però di funzionalità e design, in primo luogo si parla di funzionalità perché un qualsiasi oggetto, soprattutto se di uso quotidiano, deve essere pratico da usare e funzionale, altrimenti ha poco senso. In secondo luogo l'aspetto esteriore, perché si sa anche l'occhio vuole la sua parte.

Parliamo prima di forma, intesa sia in senso lato o più astratto, sia nel senso stretto della parola, ovvero di design. Se da una parte la moka ha la capacità di unirci davanti ad un caffè con semplicità e familiarità, dall'altra, proprio per questo suo modo di essere semplice e tradizionale, mostra un aspetto un po più rude e meno elegante di preparare e servire un caffè. Di certo ammetterete che se avrete degli ospiti, farete più bella figura e scena preparando il caffè con una macchina a cialde o a capsule anziché con la moka. Inoltre esteticamente è innegabile, le macchine da caffè non si battono! Sono moderne, colorate e si abbinano facilmente con qualsiasi stile di cucina e arredo, mentre la moka purtroppo, passateci il termine, “sa di vecchio”, questo solo per l'aspetto estetico, non discutiamo certo la tradizione e la cultura del nostro Paese, che questo magnifico oggetto racchiude in sé.

Abbiamo detto che la forma senza la sostanza conta poco, quindi parliamo ora anche di funzionalità. Che dire, in un mondo in continua evoluzione e che scorre in modo sempre più frenetico, per una società “smart” come la nostra, le macchine da caffè, sembrano un'ottima soluzione. Basti pensare che al mattino potremmo preparare il caffè in pochi secondi e senza sporcare minimamente la cucina. La moka invece si addice a ritmi più lenti, come ben saprete infatti per preparare il caffè, tra mettere l'acqua, il caffè e il tempo che impiega quest'ultimo a venir su, ci vuole per forza qualche minuto. Parlando ancora di pulizia e praticità, con la moka, come sarà successo anche a molti di voi, capita spesso di dover pulire i fornelli perché un po di caffè fuoriesce quasi sempre dalla caffettiera mentre sale, un fatto che si sa purtroppo succede e come se succede, oppure può capitare, durante la preparazione, di dover raccogliere il caffè in polvere che ci cade e si sparge sul piano di lavoro mentre stiamo riempendo il filtro contenitore. Non meno importante è il fatto che se per esempio dobbiamo scappare di casa per andare al lavoro o altro, la moka una volta utilizzata, va comunque svuotata e lavata, senza saponi o detersivi ricordiamo, ma solo con acqua, quindi altro tempo perso, mentre le capsule e le cialde si gettano subito, tempo risparmiato quindi. Fattori questi, che rendono la moka poco pratica e veloce da utilizzare in un mondo nel quale siamo abituati a fare tutto velocemente.

Torna su

QUALE FA PIU' MALE ALLA SALUTE?

Prima di parlare del lato economico, vogliamo fare un breve accenno a quello che riguarda la salute, perché si sa la salute prima di tutto, non si discute!

Parlando di ciò dobbiamo subito sfatare un falso mito, al contrario di quanto la maggior parte di voi lettori penseranno infatti, il caffè in capsula fa meno male di quello preparato con la moka. In base a  diverse attestazioni derivanti da chi competente in materia infatti, a seguito di accurati studi e ricerche, è emerso che il quantitativo di caffeina contenuto in una tazza di caffè, dipende dalla quantità di tempo in cui l'acqua che filtra rimane a contatto con la polvere di caffè macinato. Più è lungo il periodo di contatto, maggiore sarà la quantità di caffeina rilasciata. Pertanto essendo il processo di filtraggio della moka molto più lento, è ovvio che il quantitativo di caffeina rilasciato è maggiore rispetto a quello rilasciato da una macchina di caffè, la quale prepara l'espresso tanto velocemente che il tempo di contatto acqua-polvere di caffè è minimo. Ovviamente viene rilasciato ugualmente un certo quantitativo di caffeina, ma in misura inferiore rispetto alla moka.

Abbiamo così parlato anche di salute, era doveroso farlo e in fondo qualche informazione in più non fa mai male. Adesso continuiamo analizzando altri aspetti.

Torna su

QUALE COSTA MENO?

Abbiamo analizzato molti aspetti sia per la moka che per le macchine del caffè, ma ora facciamo due conti. Di primo impatto sembrerebbe che le macchine da caffè siano più gettonate per i tempi moderni che stiamo vivendo, tutto sommato lo è a seconda delle nostre abitudini. In molti diranno e vi diranno però, che il caffè in macchina si è buono, ma le capsule e le cialde originali costano parecchio, in media stiamo sui 40 centesimi di euro o poco più per le capsule e qualcosa in meno per le cialde. Diciamo che è possibile risparmiare dimezzando questa spesa e mantenendo comunque ottimi i livelli di qualità del caffè, ripiegando sulle cialde e le capsule compatibili, il cui costo varia a seconda della marca e che può aggirarsi dai 15 ai 25 centesimi di euro sia per le cialde che per le capsule. Abbiamo parlato fin qui di cialde e capsule, ma alcuni di voi potrebbero non sapere qual'è il giusto significato di queste due parole. Per non fare confusione in futuro, è bene sapere quali sono le differenze che le contraddistinguono. Quindi se volete saperne di più, il consiglio che vi diamo è quello di leggere la nostra guida intitolata che differenza c'è tra cialde e capsule? Chiarito quest'aspetto aggiungiamo che se non avete la minima idea invece di cosa siano le compatibili, vi consigliamo di leggere la nostra guida su cosa significa cialde e capsule compatibili? Se invecete sapete di cosa si tratta, ma avete dei dubbi sulla qualità delle compatibili stesse, potete sempre leggere la guida che trovate linkata qui sotto:

Sono meglio le capsule originali o compatibili?

Ma adesso proseguiamo il nostro discorso.

Torna su

FACCIAMO DUE CONTI

Per preparare una tazzina di caffè con la moka in media occorrono circa 8/9 grammi di caffè macinato. Quindi, tenendo conto che una confezione normale di caffè, come quelle che acquistiamo al supermercato, contiene 250 grammi di caffè, sarà possibile prepararci circa 31 caffè (250 : 8.5 = 29). Quindi se una confezione di caffè di quello buono, la paghiamo circa 3,00 € (tre euro) al supermercato, significa che a noi questi 29 caffè ci sono costati appunto 3,00 €, quindi poco più di 10 centesimi di euro a caffè. Ora tenendo conto che una capsula compatibile tra le migliori costa normalmente 20 centesimi, a noi questi 29 caffè ci costerebbero 5,80 €, quasi il doppio insomma. A questo punto direte voi: ma allora la moka conviene? Non è proprio così. Bisogna infatti considerare il rapporto qualità/prezzo, ovvero parlando di qualità e gusto, sono spesi meglio quei 10 centesimi per il caffè in moka oppure i 15 – 20 centesimi per il caffè in cialda o capsula? Se ci si pensa bene, con le cialde e le capsule compatibili al costo irrisorio di 15 – 20 centesimi l'una, è possibile assaporare un caffè squisito con un doppio vantaggio, da una parte si avrà un caffè di qualità di gran lunga superiore rispetto a quello della moka e molto simile a quello del bar e dall'altra un notevole risparmio, visto che un caffè con un gusto simile o migliore, lo si può trovare soltanto nei bar, ma ad un costo che va dagli 80 centesimi fino ad 1,00 €, quindi 4 o 5 volte superiore. Il nodo della questione sta proprio qui, le cialde e le capsule compatibili rappresentano il giusto punto d'incontro nel rapporto qualità/prezzo, la giusta via di mezzo insomma. Se ci pensate bene in effetti, preferireste di più il caffè della moka dal gusto un po piatto al costo di 10 centesimi a tazzina oppure gustarvi tutti i giorni un buonissimo caffè corposo e cremoso simile a quello del bar al costo di 15 - 20 centesimi di euro a tazzina? A voi la scelta!

Torna su

VANTAGGI E SVANTAGGI

Il caffè con la moka

Punti di forza:

  • tradizione e cultura
  • costo minore a tazzina

Svantaggi:

  • caffè poco corposo e gusto meno intenso
  • maggiore tempo di preparazione
  • minore pulizia, poca praticità e funzionalità
  • aspetto estetico discutibile

Il caffè in cialde e capsule

Punti di forza:

  • caffè buono quasi come al bar
  • giusto rapporto qualità/prezzo
  • velocità di preparazione, praticità e funzionalità
  • pulizia assoluta durante la preparazione del caffè
  • design impeccabile

Svantaggi:

  • costo leggermente maggiore a tazzina (15-20 centesimi contro i 10 centesimi della moka)

La nostra guida ti è stata utile? Se sì, METTI MI PIACE o FAI + 1 cliccando in alto a destra e ci aiuterai ad aiutare gli altri!

Ti potrebbe interessare anche:
Cialde Ese Borbone
Compatibili A Modo Mio Borbone
Capsule compatibili Nespresso
Capsule compatibili Bialetti

Sperando di esserti stati utili, ti auguriamo BUONA NAVIGAZIONE!

TORNA SU